BENEFICI

La magnetoterapia statica è indicata per molteplici scopi terapeutici poiché agisce accelerando il decorso di svariate affezioni.

 

Affezioni di tipo infiammatorio (artrosi, neuriti, flebiti, tendiniti, stiramenti muscolari)

 

Affezioni di tipo reumatico ed articolare (tendiniti, epicondiliti, borsiti, mialgie, cervicalgie, lombalgie, periartriti, trattamento delle fratture sia durante che dopo gessatura, osteoporosi primaria e secondaria) infatti, la magnetoterapia influenza direttamente il tessuto osseo, accelerando la formazione del callo osseo, mobilitando gli ioni di Calcio e gli osteoblasti nella produzione di tessuto stesso.

 

Riparazione delle ulcere di ogni tipo (traumatiche, da decubito, da ustioni, refrattarie ad altre terapie, venose) nonché in tutte quelle patologie in cui è richiesta una maggiore micro vascolarizzazione e/o rigenerazione del tessuto.

 

In pratica, grazie a tale terapia, un dolore infiammatorio di una giunzione articolare, una distorsione, un reumatismo, possono scomparire dopo poche applicazioni, mentre la riparazione di una frattura ossea, la rigenerazione dei tessuti molli, possono richiedere anche un po’ più di tempo. Ovviamente per riportare la situazione cellulare alla normalità, la terapia può durare da qualche giorno a qualche settimana o mese, perché numerosi sono i fattori di condizionamento: come il tipo di cellula, il livello di scarica, il carattere cronico o acuto del problema. In tal modo tutte le cellule del corpo verranno eccitate e così facendo quelle scariche si ricaricheranno mentre quelle totalmente cariche e sane ignoreranno questi stimoli di ricarica.